Chi Siamo

Dopo l’esperienza come Comitato antiapartheid, dal 1996 l’associazione è iscritta al n°518 del Registro del Volontariato della Regione Sardegna.

La struttura è interamente sostenuta da volontari (insegnanti, operatori sociali, medici, farmacisti, avvocati, etc.) che operano, con il contributo delle istituzioni e/o forme di autofinanziamento, con le finalità di:

  • lottare contro ogni forma di razzismo per favorire il rispetto dei diritti umani e civili delle persone;
  • coltivare la cultura dell’accoglienza e del dialogo nei confronti dei migranti;
  • sensibilizzare la cittadinanza sui temi dell’inter/multiculturalità e del sottosviluppo;
  • promuovere iniziative a favore dei popoli del sud del mondo.